Settembre

8 settembre, Natività della Beata Vergine Maria. È un'importante festa diocesana. Ricorda anche un voto fatto durante la Grande Guerra, quando sembrava che gli austro-ungarici stessero per occupare le nostre terre.

Isola della Scala – Fiera del riso –  La kermesse che richiama centinaia di migliaia di visitatori ha la durata di circa venti giorni. In questo periodo svariati sono gli eventi dai concorsi, alle mostre, ai convegni, agli eventi sportivi, alle visite guidate e alle serate con degustazioni a tema.

Angiari – Festa del Codeghin – La Fiera di San Michele arcangelo o Sagra del Codeghin si tiene a fine settembre. Una volta durante la fiera i contadini compravano il maialino da ingrassare. Il lunedì della fiera è tradizione mangiare pane e cotechino cotti.

Bonavigo – Sagra e Fiera di San Tomaso – La sagra si svolge sulla sponda dell’Adige (Orti di Bonavigo), dura parecchi giorni, prevede sfilate e gare di cavalli e somarelli, stand gastronomici, svariate bancarelle, una ricca fiera agricola. La sagra si conclude con un grandioso spettacolo pirotecnico sulle acque dell’Adige.      

Bovolone:  “Palio Castrom Bodoloni”  – A settembre questa manifestazione rievoca la storia della città attraverso attività culturali che ne sottolineano le antiche origine ed avvenimenti storici realmente accaduti. La manifestazione riporta Bovolone ai tempi in cui era feudo Vescovile. I momenti più spettacolari dell’evento sono il gran banchetto medioevale ed il Palio delle Contrade. Il primo vede la partecipazione di figuranti in costume medioevale ed allietato da musicisti, giullari e sputafuoco. Il Palio prevede la disputa di giochi ai quali partecipano i cittadini di tutte le contrade.  Tra feste, gare, giochi, musica e gastronomia vedrà sfidarsi le contrade cittadine per ottenere l’ambito trofeo.

Cerea :  “Festa del Cavallo”  –  In località Cherubine si svolge questa festa dedicata al mondo equestre con esibizioni e spettacoli. La sfilata di splendide carrozze e magnifici esemplari bardati a festa e rappresentanze in divisa dei corpi militari a cavallo oltre stand gastronomici, balli e canti sono la cornice di una grandiosa festa di fine estate.

Sanguinetto:  “Sagra dei Rofioi”  –  A settembre l’antica Sagra dei Rofioi, dedicata al dolce tipico territorio, protagonista della festa, insieme, alle altre prelibatezze proposte negli stand gastronomici.

Ad allietare le gradevoli serate vi saranno spettacoli, musica e mercatini.

Belfiore: “Festa della mela di Belfiore” Manifestazione che attraverso concorsi, mostre e convegni s’intende far conoscere un prodotto importante per la nostra alimentazione.

Sorgà: “Festa del risotto con il pessin” Sorgà dedica a questo piatto della tradizione una festa dove, assieme agli stand enogastronomici non mancheranno spettacoli musicali e serate danzanti. Il risotto con il pessin è il riso col pesce fritto, che in passato era considerato un piatto povero. Veniva cucinato in autunno quando si prosciugavano le risaie ed era facile catturare con le mani i pesci rimasti all’asciutto.

Isola della Scala in località Tarmassia: “Sagra de l’Anara Pitanara”.  Gastronomia, musica da ballo e una notevole proposta culturale con mostre ed intrattenimenti vari.    

Minerbe: La Galzega del riso. Minerbe in questa occasione si tufferà nel passato per rievocare l’antica tradizione del riso di cui il paese conserva ancora delle pile da riso funzionanti e visitabili. Vi saranno percorsi turistico ambientali e culturali in bicicletta, vendita di riso direttamente dal produttore, spettacoli musicali, intrattenimenti vari e tanti piatti a base di riso per tutte le esigenze.

Angiari: Sagra e fiera di San Michele. Manifestazione dedicata al patrono locale con stand gastronomico e piatti a base di cotechino prodotto  tipico della zona.

Minerbe: Concorso regionale di poesia in lingua veneta “Premio Minerva” concorso a cadenza biennale che da diversi anni si svolge presso l’affrescata chiesetta di Santa Lucia.