Novembre

2 novembre, San Martino. Si saldano i fitti agrari e un tempo si facevano i traslochi da cui il detto: fare sanmartin.

Isola della Scala: “Festa del bollito con la pearà” manifestazione dedicata alla valorizzazione del mondo agricolo e in particolare della carne bovina, riscoprendo vecchi sapori e tipicità come il “Bollito con la pearà” piatto tipico della cultura gastronomica veronese povera. I numerosi stand allestiti presso la moderna struttura del Palariso offrono inoltre: tortellini in brodo, tagliatelle in brodo con fegatini, risotto all’isolana, dolci e castagne. Per questo genere di eventi, il menù verrà servito in piatti di ceramica.  

Sorgà localita Bonferraro: Festa Riso & Vino. Anche questa festa è nata con l’intento di promuovere due prodotti caratteristici del nostro territorio come il riso ed il vino attraverso ricette tradizionali riscoprendo antichi sapori ma che tutt’oggi sono più che mai gustosi e saporiti. Il menu prevede risotto al tastasal, con funghi, con i saltarei e con le rane. All’interno della manifestazione funzionerà poi una fornita Enoteca che presenterà una cinquantina di etichette di vini provenienti dalle più rinomate cantine della nostra provincia.   

Isola della Scala: Festa della zucca. La manifestazione propone la riscoperta di un piatto tipico veronese e di quei sapori tradizionali che tutti cerchiamo. Saranno proposte diverse varietà e molteplici abbinamenti culinari della zucca ed un mercato di prodotti tipici e merceologici vari. All’interno del Palariso si potrà gustare gustosi piatti tutti rigorosamente a base di zucca.

Villabartolomea: Concorso regionale poesia dialettale “Angiolo Poli”.