Pesce d’acqua dolce

pesceIl veronese è terra ricca di corsi d’acqua dove abbonda il pesce. Molte le specie esistenti e presenti nell’Adige, nelle risorgive, nelle risaie e nei fossati. Le più note sono: l’anguilla, il barbo, il carassio, il cavedano, la carpa, la tinca, il ghiozzo, il luccio e il pesce gatto.

L’anguilla è un grosso pesce serpentiforme tra i più singolari. Alimento ipercalorico è ricco di energia e di lipidi, povero di proteine,ha elevato contenuto di retinolo. La pelle si scarta, anche se croccante e saporita, in quanto ricca di grassi. La sua carne, gustosa e saporita, si adatta a numerose pietanze: cotta in umido o alla griglia. Il luccio è un pesce d’acqua dolce molto vorace. La sua carne è molto gustosa e delicata tanto che la ristorazione scaligera lo ha adottato a pieno titolo come uno degli alimenti più ricercati. Di notevoli dimensioni è considerato un pesce magro ricco di proteine, vitamine del gruppo A e PP, fosforo, ferro, potassio, zinco e calcio. Il luccio in salsa è diventato, per antonomasia, l’antipasto dei ristoranti veronesi. Il cavedano ha carni saporitissime, anche se un po’ trascurato per le quantità di spine. A causa dell’inquinamento, la produzione ittica di questo pesce si è orientata all’allevamento in cave di risorgiva protette e controllate nella zona di Albaredo d’Adige, Roverchiara, Tombazosana, e Ronco all’Adige dove viene praticata la pesca sportiva.

Con il pesce, per assonanza , si inserisce la rana allevata nelle risaie. Essa è molto apprezzata in tavola per il suo sapore delicato. Il modo più semplice per gustarla è impanata con aglio, prezzemolo, limone, sale, pepe e fritta in olio. Questo modo semplice di cucinarla valorizza le qualità gastronomiche esaltando la bontà e la delicatezza delle carni. Ipocalorica, poverissima di grassi e di colesteroli, abbonda di proteine, calcio, ferro e fosforo. La rana è indicata per ottenere delicatissimi risotti. Un altro alimento della tradizione culinaria veronese è l’aringa, infatti questo alimento, accompagnato da fagioli conditi con cipolla, olio, pepe e polenta,è molto saporito. L’arringa ha una carne ricca di energia, contiene elevate quantità di lipidi polinsaturi, calcio, fosforo, ferro, potassio e retinolo. Essiccata e immersa nel sale è un alimento duraturo. Con la tinca e la carpa, si preparano ottimi e gustosi risotti.