Tipicità

LA MELANZANA

melanzanaOriginaria della Cina e dell’India, venne introdotta in Occidente dal 1440 dagli Arabi e in Europa dai Carmelitani. Questa verdura, però, per molto tempo non riscosse successo, dato che si era convinti che fosse causa di pazzia.
Appartiene alla famiglia delle Solanacee e cresce su piante annuali dal fusto leggermente spinoso, con foglie lobate e frutti anch’essi spinosi. Le bacche carnose che produce, hanno buccia lucente dal colore viola o bianco, mentre la superficie può essere liscia o a costole.
Vi sono melanzane dalla forma allungata, come la Violetta di Napoli, dal sapore più piccate rispetto alle altre specie; la Black Beauty dalla forma ovale e con buccia viola scuro, e la Laga Morada, dal colore rosato con striature viola e dal gusto delicato.
È un alimento poco calorico, a patto che non sia troppo condito, ma è ricco di calcio, fosforo, vitamina A e C e potassio. Essendo ricca di acqua stimola i reni, inoltre sembra che la buccia abbia effetti benefici su fegato, pancreas ed intestino, oltre ad essere utile per abbassare il colesterolo e rappresentare un blando sedativo.
In cucina, le melanzane rotonde sono perfette per cuocerle a fette, quelle allungate per tagliarle a dadi o per farle ripiene. È da considerare che la presenza di protuberanze alla base della melanzana, indica che la polpa è compatta e con pochi semi.

 

Altre tipicità

Salizzole fa parte dell'area di produzione del Riso Nano Vialone Veronese che viene coltivato su terreni della pianura veronese irrigati con acqua di risorgiva. Fa inoltre parte della zona di produzione del Mobile d'Arte assieme ad altri pochi comuni limitrofi.